Forse non è l’età ma il tempo che viviamo

Ma sono io che sto invecchiando ? (la domanda è retorica, è ovviamente un dato di fatto e vale per chiunque, mentre la risposta potrebbe invece non esserlo altrettanto) o il livello dello schifo sta salendo, politicamente parlando:

  • si indaga per turbativa elettorale (TURBATIVA ELETTORALE !?) per uno che ha deciso di esprimere pubblicamente il proprio dissenso con uno striscione critico contro personaggio pubblico di turno (in modo anche più educato di molti altri);
  • l’insegnante che ha fatto assieme ai propri alunni un interessante e didatticamente corretto, lavoro di classe raccogliendo i sentimenti dei propri studenti viene sospesa (e qualcuno che non ha nulla da fare che dare aria alla bocca se ne esce dicendo che dovrebbe essere “radiata” dall’insegnamento !!!) perché uno di questi video accosta le leggi razziali del periodo fascista al decreto sicurezza dell’attuale governo;

A questo siamo?

E poi si va in televisione a dire che il fascismo non esiste.

Perché, non sono forse fascisti nel profondo del loro animo questi solerti funzionari che pensano di lecchinare il proprio comandante con azioni bieche, così prive di senso e rispetto delle idee e del lavoro altrui?

Non è forse fascismo questo? e non ne faccio una questione lessicale, se avete autorità per poterne criticare l’aspetto grammaticale fate pure, chiamatelo come volete, ma la sostanza è la medesima: arroganza e sopraffazione !!!

E il comandante che vi si adegua anche solo nel silenzio ne è consapevolmente complice foss’anche solo per il ruolo di responsabilità che ricopre.

Questi sono i veri pericoli che corre la democrazia (la nostra democrazia) in questo tempo.

s.c.m.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *