Clan-destino

Curioso … ma prevedibile.

La risposta di G. & C.leggio a proposito della proposta di abolizione del reato di clandestinità portata avanti da due parlamentari a 5s.

Ho letto e posso comprendere le motivazioni di quella dura risposta dal punto di vista del metodo: in linea teorica in effetti non è opportuno e forse neppure giusto che chi è delegato alla funzione di “portavoce” del movimento si arroghi anche la facoltà di esserne la voce stessa e senza preventive consultazioni o discussioni (così dice G. e come sempre resto piuttosto diffidente e non perchè sta scritto su internet devo prendere ciò che dice per vero … anzi) portare avanti istanze in nome e per conto del movimento senza averlo consultato.

Diverso il discorso per le argomentazioni di merito le quali mi paiono piuttosto meschine e limitate e soprattutto illuminanti del fatto che in quanto a cinismo ed opportunismo politico la ditta G. & C.leggio non ha certo nulla da invidiare agli altri partiti.

Come sempre le cose non sono mai così semplici come sembrano o come vogliono farcele apparire: io non conosco ne l’insieme ne i dettagli della legge che definisce il reato di clandestinità, so che esiste in altri paesi (senza per questo spingermi a dire che questi sono più civili di noi) e forse in linea generale può anche essere opportuno (dubito che sia anche giusto) che questo reato esiste ma quello che certamente non è giusto e neppure minimamente opportuno è che esista una legge secondo la quale chi dopo avere rischiato la vita per fuggire o semplicemente andarsene da un luogo dove non può sopravvivere venga poi trattato e indagato come delinquente e ancora meno giusto ed opportuno che possa essere trattato ed indagato da delinquente chi porta aiuto e soccorso a queste persone.

Ne consegue (a mio personale modo di vedere) che è necessaria una profonda riflessione e revisione sulle leggi e le regole che ci siamo dati per fronteggiare ciò che è certamente un problema e anche molto complesso, quello dell’immigrazione.

Sono profondamente convinto che la via giusta sia quella comunque improntata alla accoglienza e alla condivisione anche se certamente non è la più facile e neppure la più semplice.

Non so se questo significa che sia opportuno e giusto abrogare la legge nel suo insieme quindi non so giudicare la critica del M5S alla votazione è solo strumentale o effettivamente di denuncia … certo è piuttosto ipocrita da parte di tutti fare tutto sto casino nel momento in cui molte persone hanno perso la vita per cercare di vivere meglio

SCM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *