Archivi del mese: Giugno 2011

perche’ non ti fai eleggere anche tu ?

Quello che segue è il testo di una e-mail che sta girando, non ho ancora fatto una verifica … ma sono propenso a prendere queste notizie per buone almeno al 90% … e comunque il significato non cambierebbe:

—————————-

Sull’Espresso di qualche settimana fa c’era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all’UNANIMITA’ e senza astenuti un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa € 1.135,00 al mese.

Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.

STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)

RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese

INDENNITA’ DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00) TUTTI ESENTASSE

+

TELEFONO CELLULARE gratis

TESSERA DEL CINEMA gratis

TESSERA TEATRO gratis

TESSERA AUTOBUS – METROPOLITANA gratis

FRANCOBOLLI gratis

VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis

CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis

PISCINE E PALESTRE gratis

FS gratis

AEREO DI STATO gratis

AMBASCIATE gratis

CLINICHE gratis

ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis

ASSICURAZIONE MORTE gratis

AUTO BLU CON AUTISTA gratis

RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (41 anni per il pubblico impiego !!!)

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sigra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l’auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.

La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!

Far circolare. Si sta promuovendo un referendum per l’ abolizione dei privilegi di tutti i parlamentari………… queste informazioni possono essere lette solo attraverso Internet in quanto quasi tutti i massmedia rifiutano di portarle a conoscenza degli italiani……

——————————

E voi cosa ne pensate? … Io credo che sia ormai tempo che anche chi ha responsabilità di governo faccia un esme di codcienza e cominci a fare quelle rinuncie cui sono costretti (non per coscienza ma per necessità) molti italiani … chi più e chi meno certo … ma “chi meno” fatica molto e “chi più” comunque deve cambiare le prospettive per il futuro proprio e dei propri figli …

Stefano

Mondi paralleli

Mi sembra uno di quei B-movie di fantascienza sui mondi paralleli …

I fatti: con il bipolarismo l’italia (perlomeno quella che va a votare) è divisa in due mondi paralleli … una metà discute discute discute … l’altra fatto lo sforzo di delegare al capo lo sostiene ad oltranza guardando solo al proprio interesse … Arriviamo a questi giorni, dove dopo gli “schiaffi” delle amministrative e dei referendum in parlamento il nostro Mr. “B” incassa un sostegno parlamentare ancora più robusto di prima …

Quindi?

Quindi il parlamento è un mondo parallelo dove il tempo si è fermato al 2008 … dove tutto va bene … dove ci sono ancora i comunisti … e dove si discute di cose che riguardano un’altro mondo … mentre in questo mondo le cose sono cambiate (e non tutte in meglio) … in questo mondo sarebbe necessario fare qualcosa per il paese … per la collettività … (oddio! una parola comunista!) invece che fare solo il proprio personale interesse …

Ho quasi paura di andare a Roma … ho il timore che arrivando in piazza Montecitorio non ci sia più il palazzo … e così pure per piazza Madama … due enormi voragini … e i palazzi del governo spariti … letteralmetne trasferiti non al Nord … ma su un universo parallelo …

fantascienza! … meno male …

Stefano

La “B”anda “B”assotti

evidentemente il popolo leghista si accontenta di poco se gli basta la promessa di qualche ministero al nord (a nord di cosa poi?) … ma un ministero non dovrebbe funzionare bene dovunque si trovi? … oppure si pensa che avendolo vicino a casa si possano ottenere maggiori favori? … oppure comunque alla Banda Bassotti … (leggi Mr. B e Sig. B), ormai convinti che il loro turno è agli sgoccioli, stanno solo cercando di arrivare a fine mandato arraffando tutto quello che si può (più o meno legalmente) tanto del paese non gliene è mai importato più di tanto … se non per trarne il massimo profitto personale.

Che illusione aspettarsi che a Pontida la Lega facesse cadere il governo! Sarebbe stato come farsi lo sgambetto da soli … arrivare alla scadenza conviene molto di più, anche a costo di fare danni … tanto poi micca li pagano loro!